Out of Stock

Cimbali tibetani, Tingsha

Contattateci per disponibilità
Questi cimbali, scelti personalmente nel posto di origine, sono della migliore qualità. Il suono è limpido e prolungato.

Descrizione

Breve descrizione dei Tingsha

I Tingsha, ding-sha o cimbali sono usati come offerte musicali nelle pratiche spirituali e di meditazione.
Le offerte musicali sono comuni nella puja (rituale di preghiera) dove vengono utilizzati una serie di strumenti – campane, tamburi, cimbali e trombe.
Offerte di musica sono infatti tradizionali in molti rituali buddisti tibetani e hindi. Oggi i cimbali sono utilizzati allo stesso modo anche dai laici.
Sono usati infatti nel Feng Shui, nella meditazione, nelle pratiche di purificazione e guarigione e nell’allineamento dei chakra.

Come usare i cimbali
Colpite i Tingsha contemporaneamente e ne uscirà una nota alta, bella e chiara, che resterà nell’aria e creerà poi un silenzio straordinario. Il tono brillante dei cimbali ha un’immediata risonanza nel cuore umano. Il loro scopo è quello di richiamare alla consapevolezza, per ricordarci chi siamo, e di farci riconoscere le nostre priorità in questo mondo, spesso turbolento e illusorio.
Quando sono sospesi orizzontalmente e colpiti contemporaneamente, sembra che una piacevole onda sonora oscilli tra di loro,
in quanto essi riverberano un’alta frequenza, e creano così una sinfonia impressionante di suoni ammalianti. Spesso prima dell’inizio di una cerimonia, una conferenza ecc. vengono colpiti per tre volte. Questo si ripete alla chiusura. Poichè il suono di questo strumento ha delle frequenze particolarmente acute, si consiglia di non suonarli nelle strette vicinanze delle orecchie.

I cimbali e il Feng Shui
I cimbali vengono utilizzati anche nel Feng Shui per eliminare l’energia presente in una stanza e “aprirla” suonandoli nei quattro angoli della stanza. Un modo eccellente per azzerare l’energia negativa e le “sbavature” non consone!
I cimbali e il suono di guarigione I suoni di guarigione e il bilanciamento dei campi aurici sono utilizzati anche per definire l’inizio e la fine di un periodo di meditazione.
Alcuni dicono che l’uso dei cimbali è come un richiamo. Esso ci riporta al qui ed ora.

Come conservare i cimbali
Come per molti altri oggetti rituali, quando non sono in uso si consiglia di avvolgerli in un panno o di riporli nella speciale custodia di broccato a due scomparti.

La decorazione
La fusione può includere una decorazione delle superfici esterne – solitamente raffigurante draghi, il mantra “Om Mani Padme Hum” o gli otto simboli di buon auspicio tibetani. Possono essere però anche semplicemente lisce.

La composizione
Ogni cimbalo è fuso individualmente con una varietà di metalli, in genere da un minimo di tre in su.
La maggior parte dei cimbali sono fatti di bronzo, che è composto principalmente di rame e stagno, con piccole aggiunte occasionali di nichel.
I cimbali di qualità superiore sono realizzati in una lega per campane composta da sette o più metalli (fino a 12) che producono una potente risonanza armonica quando si suonano.

Informazioni aggiuntive

Dimensione

7,50cm, 8,50cm, 9,0cm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Cimbali tibetani, Tingsha”